Sacra rappresentazione della Madonna che scappa in piazza
Sulmona

Nativitas Gloriosae Virginis Mariae

La Confraternita di S. Maria di Loreto e' molto antica, ma i documenti e l'archivio di essa andarono perduti per effetto del terremoto del 1706. Qualche notizia e' stata conservata nelle note manoscritte del Can. Don Giuseppe Pansa, dotto uomo, raccoglitore di memorie, al quale dopo l'istoriografico sulmonese D. Igniazio di Pietro, nel 1814 fu confidato l'ufficio di archiviaio della Cattedrale.


Storia

Con la Veglia Lauretana vogliamo metterci alla scuola di Maria e imparare da Lei ad accogliere nella fede Gesù Cristo e annunciare ad ogni persona il Vangelo della carità.

 

Libro Pellegrinaggio

  • Rassegna Stampa

    Vai all'inizio della pagina